Il Giardino delle ortensie di Serramazzoni di Modena

Il pulsante Galleria permette di accedere ad una serie di foro fra le più significative fatte nel giardino

Il manuale della qualità è strutturato con l’obiettivo di trasferire anche nel giardinaggio la logica della gestione del rischio e delle priorità tipiche dei sistemi qualità che per molti appassionati è “una esagerazione”. Ricordo che molti vivai usano queste procedure e la certificazione conseguente per favorire la esportazione, aiutati in questo dal ministero dell’agricoltura…se interessa ho i riferimenti.

La struttura dei 10 volumetti è caratterizzata  da  molte figure e poco testo in modo da poter essere consultato da tutti e favorire attività di condivisione e inclusione che sono due degli obiettivi che ci siamo dati con il passar del tempo e la conoscenza di persone autorevoli come il prof. Ciro Ruggerini.

E’ possibile visitare il giardino e partecipare alle varie iniziative attraverso  https://www.raccontieortensie.it/contact/

le origini e il perchè

Il giardino delle ortensie di Serramazzoni (Modena) nasce e si sviluppa dal 2015 per l’esigenza  di trovare momenti di serenità dopo 40 anni di attività nella PA /sanità e la pensione….. il problema era che di giardinaggio non mi ero mai interessato.

Il giardino, di piccole dimensioni, si caratterizza per alcune caratteristiche che sto provando a trasferire dalla mia esperienza precedente:

    Attualmente nel giardino sono presenti nove specie e oltre 60 varietà di ortensie.  In una prima fase sono state inserite in maniera “casuale” per una mancanza totale di conoscenze, successivamente sono state in gran parte spostate e posizionate in posizione più idonea e adatta alla specie per quantità di luce/ombra e terreno. Di fatto sono stati individuati dei percorsi monotematici in cui trovare tutte (o quasi) le piante della specie in mio possesso. 

Questo e un QR “nascosto” fra i rami della pianta  che  rimanda alla pagina del sito e ai 10 volumi del manuale della qualità del giardinaggio (per ora solo limitato alle ortensie) che ne descrive le caratteristiche.

Questo permetterà /faciliterà ad ogni visitatore di poter fare confronti fra diverse varietà, conoscere il modo di coltivarle ( dalla potatura alla concimazione fino alla riproduzione mediante talee);,

9 SPECIE DI ORTENSIE E OLTRE 60 VARIETA'

1
Macrophylla
Globosa
1
Macrophylla
Lacecap
1
Aspera
1
Serrata
1
Involucrata
1
Arborescenc
1
Paniculata
0
Eteromalla
1
Quercifolia
1
Rampicante

Ortensie "MACROPHYLLA" con inflorescenze globosa

 Produce fiori sui rami dell’anno precedente   
POTATURA: Pulizia dei fiori a Settembre / Ottobre  – potatura fine inverno.

Ortensie "MACROPHYLLA" con inflorescenza lacecap / piatta

 Produce fiori sui rami dell’anno precedente.
POTATURA:  Pulizia dei fiori a Settembre / Ottobre   Potatura fine inverno.

Ortensia "Aspera" con inflorescenza lacecap

Produce fiori sui rami dell’anno precedente.
POTATURA: Fine inverno ma con attenzione e personalizzazione.

Ortensia "SERRATA" con inflorescenza Lacecap

 Produce fiori sui rami dell’anno precedente.
POTATURA:  Pulizia dei fiori a Settembre / Ottobre   Potatura fine inverno

Ortensia "INVOLUCRATA" con inflorescenza lacecap

Produce fiori sui rami anno precedente.
POTATURA: Fiorisce per ultima, pulizia dei fiori da Ottobre, potatura fine Inverno

The gallery was not found!

Ortensia "ARBORESCENS" con inflorescenza globosa

 Produce fiori sui rami dell’anno.
POTATURA:   “significativa”  a fine inverno

Ortensie "PANICULATA" con inflorescenza a panicolo

 Produce fiori sui rami dell’anno.
POTATURA:  “significativa”  a fine inverno

Ortensia "ETEROMALLA"

Produce fiori sui rami dell’anno precedente.
POTATURA: fine inverno.

Ortensia "QUERCIFOLIA" con inflorescenza a panicolo

 Produce fiori sui rami anno precedente.
POTATURA: Non richiede potatura se non di contenimento – pulizia dei panicoli a Settembre /Ottobre

Ortensia "RAMPICANTE" con inflorescenza lacecap

Produce fiori sui rami dell’anno precedente.
POTATURA: Non richiede potatura se non di contenimento – Pulizia dei fiori a Settembre / Ottobre

                                                  

Il percorso piante aromatiche -oltre 20 varietà

 termine pianta aromatica indica piante contenenti sostanze di odore gradevole, gli aromi, ricchi di oli essenziali, la cui funzione biologica si ipotizza possa essere: di difesa dagli insetti fitofagi, per i quali risultano repellenti; di stimolanti il metabolismo vegetale;   Spesso vengono confuse con le spezie, ma queste vengono usate secche. Le piante aromatiche possono essere arbustive (per esempio rosmarinoginepro) o più frequentemente erbacee annualibiennaliperenni.  Un percorso ad hoc permette anche ai più piccoli di vedere da vicino oltre 20 diverse varietà di piante aromatiche, toccarle e immergersi nei loro profumi/odori.

 Dai 5 sensi, riparte la carica alla mente e al corpo.  Vista, olfatto, tatto, udito, gusto.  In particolare dai profumi perché  l’olfatto è il senso primordiale, quello che è più in profondità nell’inconscio.  Il senso più potente, quello che fa ripartire. Il percorso che potranno fare tutti i visitatori gli permetterà di entrare in contatto, strusciare e sentire gli odori di oltre 20 piante aromatiche